Giochi educativi sui rifiuti e la raccolta differenziata




Giochi educativi sui rifiuti e la raccolta differenziata
voti 15 - 4.2

 
 

L’educazione ambientale è un’arma importantissima che i genitori e le istituzioni scolastiche hanno a propria disposizione, per insegnare ai bambini sin da piccoli l’importanza della raccolta differenziata e della protezione dell’ambiente in cui viviamo.

Sapete bene voi genitori quanto sia importante riuscire a inculcare nei vostri figli, già in tenera età, le giuste idee di protezione ambientale grazie alle quali possiamo vivere in un mondo più sano.

I bambini imparano dall’esempio di voi grandi come comportarsi, è quindi indispensabile mostrare loro come differenziare gli oggetti, semplicemente facendo una corretta raccolta dei rifiuti.

Il modo migliore in cui potete spiegare il riciclo ai bambini, è sicuramente attraverso il gioco, parlando con parole semplici e aiutandosi con immagini, scritte e colori, rendendo sempre tutto divertente.
Coinvolgendo i piccoli nella gestione dei rifiuti in casa, li farete sentire come i grandi e saranno ancora più invogliati nel seguire le regole che diventeranno una sana abitudine.

     

  • Il gioco in scatola

    Un’idea molto simpatica è quella di comprare un gioco da tavolo che rappresenti i quattro contenitori di base per la raccolta differenziata, e delle carte che raffigurino oggetti di vario tipo.

     

     



    L’obiettivo del gioco è quello di determinare se un oggetto va buttato, e quindi riciclato in un dato contenitore, oppure no; il giocatore che ricicla correttamente il maggior numero di oggetti vince. Questo gioco è molto educativo, sia perché insegna ai vostri figli a riciclare correttamente sia per la sua capacità di stimolare le loro abilità logiche e razionali. Può essere, infatti, utilizzato anche dai più piccoli che magari non sanno ancora leggere, ma che possono distinguere le figure e i colori giusti.

  •  

  • Cruciverba da scaricare
    Nel caso i vostri bambini siano più grandicelli, quindi in grado di leggere e scrivere, potete pensare di scaricare e stampare direttamente dal web alcuni giochi da fare insieme. Per esempio, stampando una tabella divisa in cinque colonne, ognuna corrispondente a un diverso rifiuto, e provate a inserire al posto giusto l’oggetto da buttare, da scegliere in un elenco.


     

    Cosa ancora più divertente è il classico cruciverba, dove le definizioni richiamano il mondo del riciclo e dei materiali, al termine del quale trovate una parola a tema da scoprire nelle caselle evidenziate.

  •  

  • Educativo, da fare a scuola
    Questi sono tutti giochi da fare a casa o con gli amici, ma insegnare la raccolta differenziata è molto importante anche durante il percorso scolastico. Proprio per questo sono stati pensati dei giochi adatti da fare in classe, creati appositamente per rendere più facile e veloce l’apprendimento sotto forma di gioco.

    Il gioco del pulito è un esempio di questo tipo di attività adatto a tutti i bambini delle scuole elementari e medie, da poter fare anche insieme in classe. È un gioco da tavolo adatto a due o quattro persone, costituito da un tabellone che rappresenta il percorso, un mazzo di carte che raffigurano i rifiuti e i personaggi, tre dadi e quattro segnaposti.


     

    Lo scopo del gioco è quello di fare un corretto smaltimento dei rifiuti, smistando nel posto giusto la carta dell’oggetto da scartare, e perde alla fine chi resta con l’ultima carta in mano. Con tutte queste idee, sarà un gioco da ragazzi insegnare ai vostri bambini il corretto modo di differenziare e proteggere il loro ambiente divertendosi.

 



Potrebbero interessarti anche...